Vai al contenuto

Storie di groundsman inglesi

  • admin 

Dall’audace passaggio di carriera alla crescita del numero uno del Belgio

Come Oli Makin ha lasciato il Regno Unito per diventare head groundsman dell’OH Leuven


La maggior parte degli inglesi sogna di lavorare nella massima serie del calcio inglese; così ha fatto Oliver (Oli) Makin. Eppure ha scelto una strada diversa. Oli ha lasciato il Regno Unito per diventare head groundsman del club belga della Pro League OH Leuven. Anche se non aveva mai sentito parlare del club prima, la sua carriera ha preso una svolta per il meglio quando ha attraversato la Manica. Il campo dello stadio dell’OH Leuven è stato nominato il miglior campo di tutti i campionati belgi nella stagione 2019/2020 e, inoltre, i Red Devils hanno giocato le partite di qualificazione per la Coppa del Mondo 2022 allo stadio Den Dreef. Molti risultati di cui essere orgoglioso per Oli e la sua squadra durante i suoi primi anni nel club. Come è diventato esattamente Head Groundsman di OH Leuven e quali sono le ragioni del suo successo?

Oli ha imparato le basi della lavorazione del terreno durante un apprendistato presso Rochdale AFC. “Non pensavo che questo fosse qualcosa che volevo fare per tutta la mia vita. Ma è cambiato durante il mio apprendistato, poiché ho iniziato molto rapidamente ad amare il lavoro. E guardami ora, sono passati 14 anni come se niente fosse. Abbastanza spaventoso se ci pensi! ” Dopo aver svolto lavori all’estero e successivamente allo Scunthorpe United, Oli era pronto per un passo successivo. Non vedeva l’ora di lavorare come Head Groundsman nella parte superiore della Premier League, ma si rese conto che le sue possibilità di farlo erano scarse. “È difficile in Inghilterra passare a club più alti. Le probabilità che una posizione diventi disponibile sono considerevolmente basse”.

Quindi, invece di aspettare la fortuna, Oli ha ampliato i suoi orizzonti e ha avuto l’opportunità di unirsi al (all’epoca) club di seconda divisione belga OH Leuven. “Ho fatto domanda per il lavoro, ma ad essere sincero, non avevo mai nemmeno sentito parlare del posto!” Dopo aver visto la connessione King Power tra Leicester City FC e OH Leuven, Oli è stato agganciato. È andato in Belgio per tre giorni insieme all’head Groundsman del Leicester City FC, John Ledwidge, per vedere il paese, le strutture e i piani con i propri occhi. “Fin dall’inizio mi è piaciuto tutto del paese. E dopo aver parlato con John e il club del progetto generale, sapevo che entrare a far parte di un’organizzazione così grande era un’opportunità che non potevo rifiutare. Ripensandoci, questa è stata la mossa migliore che avrei potuto fare. ”

Durante i suoi primi anni in Belgio, Oli e la sua squadra hanno preparato il palco per la promozione del club nella prima divisione belga e hanno vinto il “ Miglior campo ” nella competizione del campo 2019/2020. “Vincere la competizione sul campo è stato il risultato di incredibili sforzi da parte della squadra. Soprattutto considerando il fatto che abbiamo mantenuto un vecchio campo con una costruzione nuda, senza sistema di drenaggio e senza riscaldamento del suolo. Il campo ha avuto difficoltà a sopportare le condizioni meteorologiche belghe nei mesi invernali. ”

Il loro duro lavoro non è passato inosservato. A causa dell’elevato standard di qualità del campo, l’OH Leuven ha ospitato due partite dei Red Devils, la squadra nazionale del Belgio. Un grande complimento a Oli e al suo team. Avevano solo cinque settimane per preparare il campo per le prossime partite internazionali. È stato necessario un mini-rinnovamento per presentare la massima qualità ad alcuni dei migliori giocatori del mondo. Il team di Oli ha avuto appena il tempo di eseguire la ristrutturazione, in parte con l’aiuto di luci in crescita, di cui due nuovissime BU10. “All’inizio della ristrutturazione non era rimasta erba nelle bocche delle porte. Avevamo bisogno di piccole luci di crescita per queste aree che ci aiutassero a crescere sull’erba in tempo per le qualificazioni alla Coppa del Mondo. Abbiamo esaminato le luci di crescita  e l’abbiamo visto. erano ideali per aiutare con la crescita dell’erba di piccole aree, come angoli e bocche di porta. Abbiamo posizionato tali lampade in ciascuna bocca di porta insieme alle coperture del tappeto erboso all’inizio del processo di ristrutturazione. Siamo passati da nessuna erba al pieno copertura dell’erba nelle bocche della porta in poche settimane facendo un ottimo lavoro “.

Quando la ristrutturazione è stata completata, la piazzola era in ottimo stato. Oli e la sua squadra hanno preparato un palcoscenico impeccabile per i Red Devils e il suo club OH Leuven per esibirsi al loro massimo livello. E con nuovi miglioramenti alle strutture all’orizzonte e Oli al timone della sua squadra, il Belgio può contare su erba di alta qualità a Lovanio per molto tempo a venire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »